Personaggi in lingua straniera

Atomino est e ovest in lingua tedesca Guido Weißhahn

PERSONAGGI del PIONIERE IN TEDESCO

Nella Repubblica Democratica Tedesca la rivista FROSI portò nelle edicole della DDR alcuni personaggi italiani in lingua tedesca.

Atomino, Chiodino, disegni amati dai ragazzi italiani che li leggevano oggi settimana sul periodico “Il Pioniere”, erano amati anche da tanti ragazzi tedeschi.

Il fumetto più amato in DDR fu “Atomino”, che fu anche stampato anche con tavole inedite realizzate da grafici tedeschi. Le pubblicazioni di Atomino continuarono in Germania anche dopo la fine delle uscite nelle edicole italiane. Questa esperienza ci sembrava importante da raccontare cosi nel nostro sito web abbiamo indicato degli indirizzi www.ilpioniere.org/notizie/link.html dove si possono trovare le storie in lingua tedesca.

Il personaggio di Chiodino (chiamato in lingua tedesca Ferri) usci in Germania tra il 1956 e il 1968, molte di queste tavole furono inedite e realizzate la maggior parte dall’illustratore Tedesco Jürgen Kieser. Si possono trovare nel nostro sito www.ilpioniere.org/notizie/siti-esteri.html alcuni racconti in PDF di Chiodino/Ferri da poter leggere.

Ringraziamo per la gentile collaborazione il sig. Guido Weißhahn che ci aiutato a capire quali personaggi di fumetti italiani furono pubblicati nella DDR e perché ci ha concesso delle tavole da far conoscere a tutti.

Atomino e Chiodino furono pubblicati in DDR per circa 30 anni e oggi questi tavole pubblicate tanti … tanti anni fà possiamo rileggerle:

CHIODINO/FERRI

ATOMINO

chiodino ferri

 

 

GIORNALI Francesi MOLTO SIMILI AL PIONIERE

Nella Reapubblica Francese uscirono negli anni vari giornali per ragazzi e alcuni personaggi o storie le ritroviamo nelle varie edizioni del Pioniere. 
L'esperienza di giornali per bambini vicino al movimento comunista in Francia iniziò nel 1901 e un bellissimo libro/DVD dal titolo HISTORIA COMPLETE 1901 1994 scritto da gruppo composto da Richard Médioni, Françoise Grove, Mariano Alda e Félix Medioni ne parla con completezza.
Questo libro ci fa conoscere, del periodo 1901/1994, nella sua continuità la storia delle pubblicazioni per giovani della stampa impegnata in Francia vicino al Partito Comunista. Parla della longevità di questa esperienza , della qualità e del suo successo (a volte enorme) unici al mondo.
Ci racconta dei primi periodici progressisti per bambini dal periodo 1901-1929.
Troviamo i 198 numeri di "Mon Camerade" giornale apparso tra il 1933 e il 1939.
Con la messa al bando dai nazisti e dai fascisti del Partito Comunista Francese usci in clandestinità senza immagini dal 1942 al 1945 "Jeune Patriote". Il primo numero legale dopo la liberazione della Francia venne alla luce 13 ottobre 1944.
Infine conosciamo la storia di Vaillant e Pif Gadget dal 1945 e poi il periodo 1974-1994 fino alla conclusione delle edizioni di Vaillant.
 Ci sembrava importante parlare di una delle esperienze più importanti che ancora è oggi molto viva in Francia.
 
 L Histoire complete Mon Camerade Valliant Pif